VIA 30 LUGLIO 1988

VIA 30 LUGLIO 1988

Primi salitori: Tiberio Quecchia in solitaria  nel luglio 1998.

Difficoltà: VI+ in libera e A1

 soste attrezzate

L’attacco si trova a sinistra della via “L’aurora nel diedro”.

Si sale per una placca verso destra (V) che porta in un diedro da risalire in centro (VI, passaggio A1) per poi uscirne a sinistra verso un albero (S1, 45 m ). Si supera un muro e si rimonta più o meno direttamente e poi si traversa a sinistra (IV) per superare un tetto, rimontare in una rigola (V) e superare un altro, più piccolo, tetto (S3, 45 m , V/V+). Si sale direttamente la placca sino al suo termine (S5, 20 m , IV+). Per terreno più facile si rimonta sulla cresta E )S6, 50 m , III) che si segue sino in vetta.