VIA VENTO DI PONALE 

Dislivello: 220 m  5 tiri di corda
Difficoltà: AD III – III+ passaggi di IV-
Esposizione: Sud
Tempo di salita: 2.00 ore
Periodo: Tutto l’anno
Attrezzatura: Normale dotazione alpinistica. In via sono presenti i chiodi di sosta e di rinvio.
Accesso: Imboccato il sentiero con bolli arancione, lo si segue nel bosco per poi imboccare a sinistra una seconda traccia, che in breve conduce alle vie del settore sinistro della parete.

Salita
Si attacca la bella placca di solida roccia e si prosegue fino a raggiungere una zona mista ad erba che in ogni caso si supera senza problemi, S1, 50 m, III e III+.
Si continua con arrampicata più impegnativa per splendida placca e seguendo i numerosi chiodi si raggiunge la successiva sosta, S2, 50 metri, III+ e IV-.
Si prosegue verticalmente con passaggi interessanti fino alla sosta posta su di una larga cengia erbosa. S3, 30 metri, III.
Dalla cengia si procede superando verticalmente la placca seguente fino ad un fix posizionato sotto ad un gradino roccioso, ora diritti superando lo strapiombino, e la seguente breve placca, oltre la quale si continua per rocce scagliose, ma più facili, in direzione del traliccio, sostando appena oltre un boschetto, chiodo e bollo rosso, S4, 50 m, III+ II.
A questo punto si può, salendo tra gli arbusti, raggiungere in breve il sentiero di rientro, oppure salire a destra e superare direttamente il muro di sostegno del palone, 1 fix, passaggio di IV- oltre il quale in ogni caso si raggiunge il sentiero di discesa, S5, 20 metri, facile oppure un passo di IV-.

Discesa
Raggiunto il sentiero lo si segue a sinistra in discesa , ad un bivio tenere la sinistra, in circa 25 minuti si torna sulla carrareccia del Parco delle Busatte dalla quale in breve nuovamente all’attacco delle vie